Primavera del Prosecco Superiore

MOSTRE : SAN PIETRO DI BARBOZZA - dal 11/04/2020 al 26/04/2020

50^ Mostra del Cartizze e Valdobbiadene Docg

Giunta alle nozze d'oro, la cinquantesima edizione si propone come tema centrale l'uomo e il territorio, un connubio che a reso onore al nostro paese, ricevendo il riconoscimento UNESCO. Durante tutto il periodo della manifestazione, ci saranno serate a tema e degustazioni, visite guidate ed escursioni. 

 

DOVE

Via Chiesa 2 - S.Pietro di Barbozza, Valdobbiadene (TV), c/o Centro Polifunzionale

ORARI APERTURA

Inaugurazione: 11/04/2020 - ore 16.00

Giorni feriali 10.00 - 24.00
Sabato, domenica e festivi 10.00 - 24.00
Pasqua 10.00 - 12.30 e 15.00 - 24.00

Chiuso martedì 14 aprile

PIATTO TIPICO

Trippe

SAN PIETRO DI BARBOZZA

Camminare nella natura o ammirare splendidi edifici sacri: a San Pietro di Barbozza, frazione di Valdobbiadene, il turismo slow è a portata di mano.
Tra i vigneti, si può percorrere l’Anello del Prosecco, itinerario di 15km alla scoperta della tradizione e cultura enologica e gastronomica del territorio, oppure partire per brevi escursioni nei boschi della località Barbozza: un viaggio tra scorci di natura incontaminata e rigeneranti per l’animo.
In paese, sono molti i segni della devozione religiosa ancora visibili e che è possibile visitare: l’Eremo di Sant’Alberto, antico luogo di culto e meta di pellegrinaggi; la Chiesa Parrocchiale dei Santi Pietro e Paolo, con interessanti tele e l’altare maggiore in stile barocco veneziano; il Santuario Immacolata di Lourdes con il Convento dei Frati Minori Conventuali; il Capitello-oratorio del Col contenente un pregevole affresco risalente al XVI secolo raffigurante la Madonna col bambino fra S. Giovanni Battista e S. Pietro”; la Chiesa campestre di S. Antonio a Barbozza costruita nel 1797.
S. Pietro di Barbozza è anche protagonista di splendide iniziative culturali ed escursionistiche: da non dimenticare VignArte, simposio di scultura lignea che vede artisti impegnati a creare sculture in legno, la maggior parte delle quali verrà poi posizionata nei vigneti e quindi visibili tutto l’anno.

LE NOSTRE VIE

Torna su